mercoledì 5 dicembre 2012

Purpett sugose con borlotti


Sno stata sgridata proprio ieri da due amiche, Alice e Roberta, perchè il blog è fermo al 21 ottobre... vero, la pigrizia mi ha presa ma non ho scuse per essere ferma da più di un mese!
Richiamata all'ordine dalle mie lettrici sono tornata sulla strada della produzione vegan senza fiatare, proprio con la cena di ieri sera. Anche in questo caso mio marito aveva una fame da gigante e d aveva bisogno di proteine: cosa c'è di meglio dei legumi e dell'avena? Ovviamente in una forma stra-gustosa :-)
INGREDIENTI
1 tazza di fiocchi di avena
acqua calda q.b.
farina multicereali (o di ceci)
sale, pepe, rosmarino e gusti a piacere
1 latta di fagioli borlotti
salsa di pomodoro
1 cipolla
olio, sale, pepe e zucchero q.b.
PREPARAZIONE
Preparare una salsa densa con un soffritto di cipolla, olio e polpa di pomodoro; aggiustare di sale, pepe, zucchero.
Preparare l'avena aggiungendo acqua calda in modo da formare una specie di pappa: l'acqua non deve galleggiare. Aggiungere le spezie e la farina; mescolare e lasciar riposare.
Riscaldare una padella e rosolarci le polpettine di avena formate con le mani bagnate (sono molto appiccicose).
Aggiungere i fagioli alla salsa di pomodoro e lasciar insaporire per 5 minuti.
Aggiungere le polpette e rigirare in modo che si bagnino di sugo.
Buon appetito!
Clo

domenica 21 ottobre 2012

Torta di rose vegan alla marmellata di susine

 
Adoro gli impasti briosciosi.... torta di rose, girelle, danesine... ecco qui oggi la torta di rose vegan con marmellata di susine della cara Roberta!!!
Ha impastato tutto la macchina del pane, ovviamente...preziosa come sempre!
INGREDIENTI
500 gr farina manitoba
1 cubetto di lievito di birra
250 ml acqua
50 gr margarina vegetale
50 gr zucchero (io 20 gr zucchero - 30 gr malto di grano)
1 cucchiaino di sale
marmellata a piacere
PREPARAZIONE
Ho messo tutto nella mdp con la solita sequenza: acqua , margarina, sale - farina - sopra, semparatamente, lievito sbriciolato, zucchero.
Se non usate la mdp, basterà fare un lievitino con poca acqua tiepida presa dalla dose iniziale, unire lo zucchero ed il lievito e far sciogliere, per poi riposare per 20 minuti. Dopo questo passaggio, unire agli altri ingredienti, impastare e far lievitare al riparo per circa 2 ore.
Il programma è l'impasto, dopo mezz'ora che era in funzione l'ho fatta ripartire dall'inizio.
Dopo che la macchina avvisa che l'impasto è pronto, si stende un rettangolo e si cosparge di marmellata a piacere, io ho usato quella di susine che mi ha regalato Roberta :-)
Si arrotola dalla parte più lunga e si tagliano dei pezzi di circa 5 cm.
Si mettono con la marmellata rivolta verso l'altro nella teglia e si lascia riposare giusto il tempo che il forno impiega per riscaldarsi a 180°.
40 minuti di cottura ed è pronta!!!
Clo

Vegan jacket potatoes


Cena ammmmmericana!
Ogni tanto mio marito ed io amiamo le americanate oppure i pasticci messicani: l'altro giorno abbiamo deciso per una preparazione tipica americana, le patate al cartoccio! Ovviamente condite all'americana, ma vegan...al posto della pancetta, seitan croccante...al posto della panna acida normale, quella di soia acidificata con limone...ed un tocco di piccante con la composta di ciliegino piccante Agromonte!
INGREDIENTI
1 patata a testa
100 gr seitan
200 ml panna vegetale
1 limone
bruschetta di ciliegino Agromonte
sale, pepe, olio q.b.
PREPARAZIONE
Accendere il forno a 200°.
Pulire bene la buccia delle patate, bucherellarla con una forchetta ed avvolgerle  nella carta stagnola.
Posizionare in forno per mezz'ora circa.
Unite la panna ed il succo di limone e lasciate riposare in frigo.
Tagliare il seitan in pezzi sottili e spadellarlo con poco olio in modo che diventi croccante.
Tagliare le patate in due, condire con sale, pepe, panna acida veg, seitan e pomodoro piccante.
Clo
 

martedì 9 ottobre 2012

Spezzatino di soia con fagioli messicani


Evvai con un carico di proteine! Dovendo seguire la dieta di mio marito le proteine sono le nostre nuove coinquiline... e devo dire che non ci dispiace affatto! Questo piatto è stato inventato sul momento, sapendo della passione di mio marito per i fagioli e della sua necessità di proteine.
Come sempre, vi ricordo che è totalmente privo di ingredienti di origine animale e contiene tutti i principi nutritivi di cui abbiamo bisogno... ed in percentuale, anche molti di più rispetto ad un piatto di carne!
INGREDIENTI
100 gr spezzatino di soia disidratato (Naturasì, Ipercoop)
acqua q.b.
1 dado vegetale
1 latta di fagioli red kidney
1 latta di polpa di pomodoro
1 cipolla piccola
olio, sale, peperoncino, rosmarino, timo
PREPARAZIONE
Preparare la soia come indicato nella confezione: mettere in acqua con il dado e portare ad ebollizione. Bollire per 10 minuti, poi lasciar riposare e strizzare bene per eliminare l'acqua in eccesso. Nel frattempo rosolare la cipolla con poco olio, aggiungere la salsa ed aggiustare di sale.
Appena sarà un poco rappresa unire i fagioli e tenere da parte l'acqua di vegetazione (servirà nel caso il sugo si secchi troppo).
Unire la soia e lasciar insaporire per 5 minuti.
Buon appetito!
Clo

martedì 25 settembre 2012

Panzanella di fine estate


L'estate è finita da un pezzo, è vero....ed io avevo in serbo per voi questa splendida ricetta ma gli eventi della vita, si sa, non sempre ti permettono di seguire i tuoi programmi.
Dopo una frattura alla mano ed un problema risolto del piccolo, sono tornata in carreggiata anche se non del tutto ripresa dagli eventi.
Vi regalo questa ricetta, semplice ma favolosa, dal gusto unico e fresco... la adoro!
INGREDIENTI
300 gr pane raffermo toscano (senza sale)
10 pomodori ciliegini
1 cipolla rossa
15 foglie di basilico
1 cetriolo
olio, aceto, sale, pepe q.b.
PREPARAZIONE
Tagliare la cipolla sottile e lasciar riposare in acqua e aceto per almeno un'ora, in modo che perda un poco del suo gusto pungente (dovrete mangiarla cruda!).
Sbucciare il cetriolo e tagliarlo a fette sottili, tagliare i pomodorini in 4 e mettere da parte.
Togliere la crosta al pane e tagliarlo a cubetti; bagnarlo con un misto di acqua ed un cucchiaio di aceto, senza romperle, solo per ammorbidirle.
Aggiungere la cipolla scolata, i pomodorini, il cetriolo, il basilico spezzettato con le mani.
Condire con olio, sale e e pepe e , volendo, altro aceto.
Lasciare riposare per almeno un'ora...se mangiata il giorno dopo è ancora meglio :-)
Clo

lunedì 20 agosto 2012

Melanzane saporite al forno


Melanzane come se piovesse!!! Il caldo ci regala tonnellate di questa meravigliosa verdura che si presta a tantissime ricette.... anche solo una grigliatina, un filo di olio, aglio e prezzemolo....e l'aperitivo è fatto!!!
Oggi ho voluto provare una ricetta un pò più saporita (da IlPastoNudo), avendo tempo di accendere il forno, intanto magari rinfresca l'aria :-)
Voglio dedicare questa ricetta alla cara Graziella che segue sempre le mie ricette su Facebook e con la quale condivido moltissimi valori...Un abbraccio carissima!!!!
INGREDIENTI
3 melanzane
3 spicchi di aglio
erbette varie
olio, aceto, sale e pepe q.b.
PREPARAZIONE
Tagliare in due le melanzane per il lato della lunghezza; Fare dei tagli nella polpa in orizzontale ed in verticale in modo da formare dei quadretti, senza incidere la buccia sottostante.
Tagliare a fette sottilissime l'aglio ed inserire qua e la nei tagli.
Formare un'emulsione di olio, sale, aceto e pepe e versare sopra le melanzane facendola scendere nei tagli.
Infornare per circa 30 minuti e gustare calde, tiepide o fredde.
Clo

Parmigiana di zucchine vegan su pane integrale


Solito carico di zucchine dell'orto di qualcuno... con questo caldo ci si libera della verdura in eccesso perchè la produzione è davvero enorme, ed io ne sono ben felice!
Ennesimo panozzo improvvisato che ci piace tanto :-)
INGREDIENTI
3 fette di pane bio di farro PEMA
4 zucchine grosse
salsa di pomodoro q.b.
lievito alimentare in scaglie
PREPARAZIONE
Grigliare le verdure, poi creare la parmigiana alternando le zucchine al pomodoro ed una spolverata di lievito.
Ridurre in briciole finissime una fetta di pane, mescolarla al lievito e cospargere la parmigiana; infornare per 20 minuti.
Formare il panino e buon appetito!!!
Clo

Budino menta e cioccolato alla soia


No, non mi sono sciolta al caldo torrido di agosto.
Sono qui, in silenzio, dopo che per mesi mi sono lamentata del sole e del caldo che non arrivava.
Zitta, muta, senza più respiro.
Ebbene, con il caldo è passata anche la voglia di cucinare, come al solito: andiamo avanti ad insalate, pasta fredda, riso e di tutto ciò che è veloce da preparare.
Chiedo scusa per la foto ma la macchina fotografica è partita ed ho fotografato con il cellulare di mio marito.
Oggi ho messo insieme due preparati regalati da S. Martino! Ottimo risultato!
INGREDIENTI
1 confezione di preparato per budino S. Martino gusto menta
1 confezione di preparato per budino S. Martino gusto fondente 70%
1 lt di latte di soia
PREPARAZIONE
Preparare i due budini separatamente come indicato nella busta; bagnare i monodose con acqua e versare per metà il budino al cioccolato e per terminare quello alla menta.
Raffreddare in frigo per almeno un'ora.
Clo


venerdì 3 agosto 2012

Insalata di fagioli, cipolla rossa e pomodoro con pane integrale


Un contorno fresco per l'estate... veramente noi lo mangiamo come piatto unico anche perchè il piccolo ne è ghiotto... si, sembra strano ma lo ama!
Ho aggiunto il mitico pane Pema così da rendere il piatto completo anche dal punto di vista nutrizionale.
Davvero semplice ma ghiotto, anche per una cena in giardino!
INGREDIENTI
1 scatola di fagioli borlotti
1 cipolla rossa
2 pomodori
olio evo
sale
pepe nero
pane Pema integrale a piacere
PREPARAZIONE
Tagliare la cipolla ed i pomodori a piccoli quadretti, unire ai fagioli scolati e condire con olio, sale ed un'abbondante spolverata di pepe.
Lasciare riposare almeno mezz'ora in modo che si formi il sugo, poi adagiare su una fetta di pane Pema integrale.
Clo

mercoledì 18 luglio 2012

Frolla al pomodorino semisecco ripieno di melanzane all'origano


Non so perchè continuiamo a pensare che acquistare ingredienti pronti sia più veloce che prepararli in casa.
Tralasciando il gusto che sicuramente ci guadagna, il tempo che ho impiegato per preparare questa pasta brisè è stato di 5 minuti netti, forse meno: ci metto di più a pesarli!!!
Il tocco piccante della crema di pomodori ciliegini Agromonte la rende poi davvero speciale; potete usare qualsiasi cosa per insaporirla, come la pasta di mandorle, il pesto, qualsiasi cremina che possa dare un gusto particolare alla vostra ricetta!!!
INGREDIENTI
150 gr farina 0
40 gr semola
90 gr olio evo
140 gr vino bianco secco
2 cucchiai di preparato per bruschetta al ciliegino piccante semisecco Agromonte
sale q.b.
ripieno: 1 melanzana, origano, olio evo q.b.
PREPARAZIONE
Preparare la pasta brisè unendo la farina ed il sale all'olio a mano, nel mixer o nella planetaria.
Quando formerà delle bricioline unire il vino bianco fino a formare una palla elastica a cui aggiungiamo la pasta di pomodoro ciliegino.
Far riposare la pasta in frigo avvolta da pellicola e nel frattempo affettare le melanzane molto sottili.
Stendere la pasta in una teglia e ricoprire con le melanzane a fette; ter minare con una spolverata abbondante di origano ed un giro di olio.
Cuocere in forno caldo a 180° fino a doratura, circa 20 minuti.

Con questa ricetta partecipo al contest di Ravanello Curioso "Ricette d'estate" nella sezione salato!!!

Clo

lunedì 9 luglio 2012

Colombine di brioche vegan


Questo post è fermo da settimane in attesa di essere pubblicato... eppure merita! Sia perchè è vegan, sia perchè sono davvero buone e pronte per essere congelate in attesa di una colazione della domenica.
Non so perchè ma la pasta brioche mi ha sempre attirata, amo il pane dolce da farcire con marmellata, oppure semplicemente così, con un poco di zucchero sopra.
Eccovi la ricetta vegan, senza traccia di lattosio :-)
INGREDIENTI
500 gr farina manitoba o 0
1 cubetto di lievito
80 gr zucchero
100 gr margarina
200 ml latte di soia
1 cucchiaino sale
PREPARAZIONE
Mettere tutti gli ingredienti nella macchina del pane in questo ordine:
- latte, margarina, sale, zucchero alla base
- farina
- lievito sbriciolato sopra
Azionare la mdp con programma impasto e, quando termina, posizionare l'impasto nelle formine Happyflex oppure facendo due salsicciotti (uno più corto) e posizionarli a croce sulla carta forno.
Cospargere di granella di zucchero ed infornare a 180° per 20 minuti.
Clo

venerdì 29 giugno 2012

Collaborazioni estive: Pema e S. Martino

Oggi vi presento due collaborazioni molto importanti per me.
La prima è PEMA, azienda leader nel settore del pane naturale che può vantare il prodotto con meno ingredienti sul mercato: segale integrale, acqua, sale. E' preparato con lievito madre, quindi perfetto per i vegani e per chi ha intolleranze al lattosio.
Non ho resistito e l'ho provato subito :-)

La seconda è S. Martino, con deliziosi preparati per torte di ogni genre: mi hanno inviato una selezione infinita di dolcetti, oltre che una meravigliosa scatola di latta che riutilizzerò all'infinito!
Non è bellissima? Vedrete che dolcetti ^__^

Clo

lunedì 25 giugno 2012

Frittata vegan agli zucchini novelli e fiori


Quando vado dai miei Zii proprio non so resistere... faccio un poco di scena tipo 
"no, grazie Zia, non ti disturbare"... 
poi crollo in un 
"mi dai anche un pò di timo? quello cosa è? nooooo! basilico greco??? certo Zia, accetto volentieri!"
Ecco questa volta mi è toccato accettare degli zucchini tenerissimi con i relativi fiori... certo, è stata dura :-)
Ovviamente questa verdura va gustata subito, perciò ho fatto una meravigliosa farifrittata di zucchine e fiori!

INGREDIENTI
5 zucchine novelle con i relativi fiori
150 gr farina di ceci
300 gr acqua
sale, pepe, timo
olio evo
PREPARAZIONE
Preparare la pastella con acqua, farina di ceci, sale, pepe, timo ed un filo di olio: battere con le fruste a mano eliminando i grumi e lasciar riposare in frigo.
Tagliare le zucchine a rondelle, pulire i fiori dal pistillo e tagliarli in due.
Unire le zucchine ed i fiori alla pastella e versare in una padella bollente unta di olio.
Formare la crosticina (ci vorrà un quarto d'ora circa, così da far cuocere bene la pastella all'interno).
Girare la frittata (in questo senso è una buona cosa ^_^) e far cuocere dall'altro lato per altri 15 minuti.
Servire calda, ma anche fredda è davvero buona.
Clo


Vegan wurstel


WOW!!!
Lo credereste mai??????
Questi wurstel sono vegani, sanissimi, privi di colesterolo e grassi e velocissimi da preparare... non posso ancora crederci, sono anche ottimi!
In un bel panino con pomodori, cipolle caramellate e salsina a piacere, ma anche no!
Con questo piatto vorrei celebrare il lento passaggio da una dieta vegetariana ad una vegan... lento perchè è difficile cucinare per 3 bocche con gusti molto diversi, ma la tecnica si sta affinando e le bocche piano piano si abituano a gusti nuovi e saporitissimi... ne sono davvero orgogliosa!!!
Ora però devo darvi la ricetta... curiosi, vero??? come chi l'ha inventata, il genio di Ravanello! eheheh :-)

INGREDIENTI
450 gr tofu
2 cucchiai abbondanti di miso
spezie a piacere (paprika, pepe nero, curcuma, cannella, origano, peperoncino)
2 spicchi di aglio spremuti
2 cucchiai olio di semi
1 cucchiaio di maizena o fecola
1 cucchiaino di agar agar
sale q.b.
salsa di soia
PREPARAZIONE
Mettere tutti gli ingredienti nel mixer, tranne la salsa di soia.
Formare 5 salsicciotti e mettere sulla carta forno.
Spennellare di salsa di soia e mettere in forno a 180° per 30 minuti circa girando ogni tanto.
Piazzare nel panino ed unire ingredienti a piacere :-)
Clo

martedì 19 giugno 2012

Pesto di basilico greco e mandorle


Con questo meraviglioso pesto vegan di basilico greco ho condito una splendida pasta Portofino :-)
Avevo dell'ottimo basilico greco, proveniente dall'orto di mia Zia: profumatissimo, tenero e con foglie minuscole! Lo avevo conosciuto due giorni prima in una puntata di Jamie in 30 minuti ed ero molto scettica... poi casualmente mia Zia ne aveva un pò in giardino e me lo ha regalato: una sorpresa, davvero!!!

INGREDIENTI
3 mazzi di basilico greco
1 pugno di mandorle
olio evo
sale
1 spicchio di aglio
PREPARAZIONE
Lavare il basilico ed asciugarlo con la carta da cucina: non è necessario togliere il gambo perchè è tutto tenero pertanto unire gli ingredienti nel mixer aggiungendo olio evo fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Non ci avevo mai pensato...il pesto è una preparazione crudista :-)
Clo


Penne giganti alla Portofino Vegan


Adoro la pasta piccolissima, come i capelli d'angelo o la tempestina.
Oppure, al contrario, amo quella gigante come gli ziti napoletani o queste pennone enormi della Fabbrica della Pasta di Gragnano.

INGREDIENTI
300 gr pennone della Fabbrica della Pasta di Gragnano
1 pomodoro grande
200 gr panna vegetale
PREPARAZIONE
Tagliare il pomodoro a cubetti. Unire il pesto, il pomodoro e la panna.
Non sarà necessaria, ma conservare una tazzina di acqua di cottura della pasta.
Cuocere la pasta al dente e condirla con la salsa.
Clo

lunedì 11 giugno 2012

Quadrotti cocco e lime


Esperimento riuscito!
Questo dolce è stato preparato per le mie amiche intolleranti al lattosio e direi che, per essere un esperimento, è perfettamente riuscito.
Dopo anni di odio, ora amo i dolci con il limone ma devo dire che il lime dona un  aroma totalmente diverso, molto più delicato e che non  copre gli altri gusti.
Ecco come prepararlo.

INGREDIENTI
200 gr zucchero
300 ml panna vegan
150 ml latte di riso
125 gr margarina
2 lime (buccia e succo)
90 gr farina di cocco
4 uova
1 cucchiaino di lievito
PREPARAZIONE
Unire lo zucchero con le uova e montare.
Aggiungere la farina, il lievito, il cocco, il burro fuso, il latte, la panna, il succo e la buccia del lime.
Unire il tutto e cuocere a 180° per circa 45 minuti.
Far raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

Belli, vero???
Clo

sabato 9 giugno 2012

Vegan Mayo


Sto cercando di adattare le ricette ad una dieta vegana in modo da avere gusti non troppo particolari e mettere d'accordo tutta la famiglia.
Questa ricetta ingannerebbe chiunque.
Non contiene uova crude perciò Andrea può mangiarne quanta ne vuole, essendo anche preparata con ingredienti che mangia regolarmente.
Abbiamo usato questa mayo per degli ottimi burger... sarà la ricetta definitiva per la maionese che tutta la famiglia gradisce!

INGREDIENTI
200 gr latte di soya
150 gr olio di semi
2 cucchiai aceto di mele 
sale q.b.
PREPARAZIONE
Mettere nel boccale del frullino ad immersione il latte, l'olio ed il sale.
Frullare fino a raggiungere una crema densa ed aggiungere l'aceto.

Semplice, veloce, stesso gusto della ricetta originale e senza derivati animali: vi sfido a trovarle un difetto.

Clo

Lentil burger


L'altro ieri ho acquistato una nuova caccavella: la pressella.
Questo aggeggio serve per dare la forma ai burger.
Inutile dirvi che non vedevo l'ora di utilizzarlo, vista la mia grande passione per i burger... ed ecco oggi la magia! Non posso spiegarvi la soddisfazione grandissima di avere dei burger perfetti!!!
Ultimamente ho anche perfezionato la ricetta dei burger, facendo una ricerca nei vari siti americani molto ferrati sull'argomento.
Ecco cosa ne è uscito... un burger leggero, saporito, sano e veloce.

INGREDIENTI
1 lattina di lenticchie
1 cipolla
1 peperone
5 fette biscottate ai cereali ridotte in bricioline
sale, pepe
olio evo
PREPARAZIONE
Tagliare a cubetti piccoli il peperone e la cipolla, per farli poi appassire in una padella con poco olio.
Scolare le lenticchie e schiacciarle grossolanamente con la forchetta.
Unire le fette biscottate sbriciolate, i peperoni e la cipolla, sale e pepe.
Formare i burger con la pressella e passarli in padella antiaderente leggermente unta.
Finire la cottura in forno a 200° per 10 minuti.

Ho poi unito nel pane affettato il burger, le fette di pomodoro e la maionese vegan fatta in casa che trovate qui.

Uno spettacolo!!!

Anche il piccolo ha apprezzato questo meraviglioso burger vegano!


Clo

sabato 2 giugno 2012

Cuore di chantilly e lamponi per festeggiare


1 giugno 2012
4 ANNI DI MATRIMONIO E DUE DI FIDANZAMENTO!!!

Mi sembra di conoscerlo da sempre... abbiamo festeggiato questo giorno con il nostro bimbo, un bel piatto di trofie al pesto, patate e fagiolini, una bottiglia di champagne ed una torta speciale.
Cosa volere di più?
Amore ti amo!

INGREDIENTI
per il guscio:
321 gr farina
200 gr burro
1 cucchiaino sale
1 cucchiaino zucchero
da 4 a 8 cucchiai di acqua ghiacciata (io ne ho usati esattamente 8)
per la crema:
250 gr panna fresca
1/2 lt di latte
4 tuorli
80 gr di zucchero
4 cucchiai di farina
300 gr lamponi
PREPARAZIONE
Preparare la sfoglia il giorno prima, come per l'apple pie.
Io ho usato l'impastatrice con il gancio a K, oppure usate le mani in precedenza tenute sotto l'acqua fredda per abbassarne la temperatura.
Tagliare il burro a cubetti ed unirlo alla farina con il sale e lo zucchero: lavorare il tutto molto velocemente fino ad avere un composto granuloso.
Aggiungere l'acqua ghiacciata a cucchiaiate fino a quando avrete una pasta che resta unita.
Avvolgere la pasta nella plastica e lasciarla riposare in frigo per almeno due ore, meglio ancora se la farete il giorno prima.
Preparare la crema pasticcera montando i tuorli con lo zucchero, per poi aggiungere la farina.
Unire il composto al latte bollente e lasciare addensare mescolando con una frusta.
Far raffreddare completamente, poi unire la panna montata poco zuccherata.
Stendere la sfoglia tra 2 fogli di carta forno, metterla nello stampo arricciando i bordi. 
Cuocere la sfoglia a 200° per 50 minuti e lasciarla raffreddare.
Guarnire con la crema ed abbondanti lamponi.
Clo


Arrosto di seitan

Dirvi che adoro il seitan è dire poco.
Versatile, sano e buonissimo, l'importante che sia ben compatto, per i miei gusti. Dopo molti tentativi, infatti, ho imparato grazie al blog della cara amica vegana Ale che per avere un seitan ben compatto bisogna legarlo bene. Personalmente ho utilizzato una garza, dello spago, e poi ancora un canovaccio e, come potete notare dalla foro, era ben compatto e non spugnoso.
Mio marito ha deciso di cucinarlo così, come un normale arrosto, in padella con i sapori.
Un successo!

PREPARAZIONE DEL SEITAN
La preparazione del seitan è molto semplice ma un pò lunga: per avere un arrosto di circa 600 gr sono necessari 2 kg di farina.
Preparare un impasto con la farina e l'acqua.
Successivamente, lavorare l'impasto sotto l'acqua con il rubinetto aperto con un filo di acqua alternando acqua calda e fredda.
L'impasto deve essere lavorato dentro un colino e con una conca sotto, in modo da recuperare l'amido da utilizzare in svariati modi (ad esempio facendo una gustosissima Happy Trippa o degli gnocchi di amido come suggerisce Ale).
Appena si otterrà la massa glutinosa, è necessario legarla ben stretta con la garza, spago ed ulteriore canovaccio.
Personalmente cuocio questo arrosto in un brodo di salsa di soia, altrimenti vanno bene i classici sapori.
L'arrosto deve cuocere un'oretta circa, poi si spegne il fuoco e si lascia insaporire bene fino al raffreddamento; si conserva fino a 2 giorni nel brodo stesso ancora dentro al canovaccio oppure si taglia a fette o si macina, per poi congelarlo.

INGREDIENTI
6 fette di arrosto di seitan
carota, cipolla, sedano
olio evo
PREPARAZIONE
Rosolare in poco olio un trito di sapori, poi unire il seitan e far insaporire bene.
Finito....la parte più lunga è sicuramente la preparazione del seitan, mentre la cottura finale richiede davvero pochissimi minuti perchè non ha bisogno di cottura.

Clo


martedì 29 maggio 2012

Arrabbiatelli cremosi al macco di fave


Appena arrivato il pacco, giusto il tempo di fare la foto ed ecco che già preparo...
Per l'appunto, avevo delle fave in frigo ferme già da tempo e troppo grandi per essere sgranocchiate crude!
... via alla ricetta...

INGREDIENTI
150 gr fave
200 gr gorgonzola con mascarpone
1 cipollotto fresco
olio evo
PREPARAZIONE
Far soffriggere a fuoco dolce il cipollotto tagliato sottile.
Sgusciare le fave e sgranarle con le mani, poi aggiungerle al cipollotto.
Bollire l'acqua salata, gettare la pasta come indicato sulla confezione.
Nel frattempo schiacciare la maggior parte delle fave con i rebbi di una forchetta formando una purea.
Unire al soffritto di cipollotto e fave il gorgonzola con mascarpone e stemperare con un mestolo di acqua della pasta.
Scolare la pasta ed unirla in padella mantecando bene.
Clo

Fabbrica della pasta - Gragnano


Ecco la nuova, inaspettata collaborazione.... ero in contatto con l'Azienda tempo fa ma poi più nulla, ed ecco che invece ricevo un pacco, leggero ma pieno di bontà!
Indovinate un pò? Era pieno di caccavelle, pasta unica dell'a famosa Fabbrica di Gragnano!
Pasta extra large dalle forme più fantasiose: conchiglia, stella, fiore, sole... e poi la pasta al peperoncino e quella ai limoni di Sorrento...
La mia fantasia inizia a lavorare, chissà cosa uscirà fuori... oh, ecco, un'idea!
Vado a prepararla :-)
Clo

Novità nel Layout del blog


Buongiorno a tutti!
Ho scoperto una funzione nuova nuova nel blog...o meglio, non è per niente nuova, solo che ho impiegato molto tempo per scoprirla :-)
Per festeggiare il primo anno fi vita di BriciolediClo ho inserito le pagine nella homepage: per ora potrete trovare la Homepage stessa, About Clo con alcune informazioni sul mio conto e l'elenco ricette, molto utile se si cerca qualcosa di specifico nel blog!
Date un'occhiata e ditemi e è di facile lettura... attendo vostri commenti!
Clo

mercoledì 23 maggio 2012

Semplicemente tortino salato :-)


Altro riciclo veloce di verdurine avanzate... questo si che è ottimizzare tempo e resti della sera prima!
Lo accompagnerei con una salsina al formaggio o un bel purè di patate o di zucca... metto il condizionale perchè  sarebbe stato meno veloce preparare un contorno o una salsa, quindi abbiamo mangiato il tortino così come era :-)

INGREDIENTI
5 cubetti di spinaci o bietole
1 patata lessa
1 spicchio di aglio
1 uovo
farina q.b.
sale, pepe, 
semi di sesamo
PREPARAZIONE
Passare gli spinaci in padella con poco olio evo ed uno spicchio di aglio.
Asciugare bene e passare al mixer; unire una patata schiacciata, l'uovo, il sale, il pepe e mescolare bene.
Mettere nei pirottini (io ho usato la mitica forma per i muffin in silicone della Happyflex) e cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti, dipende dal forno.

Clo

Farifrittata agli agretti


TEMPO TEMPO TEMPO!!!
Siamo sempre di corsa, sempre di fretta, devo fare questo, devo fare quell'altro!
La giornata dovrebbe avere 30 ore e mai che si trovi il tempo di fare tranquilli quello che più ci piace!
Spesso mi chiedo come mai non abbiamo nemmeno un'ora al giorno per rilassarsi e fare le cose con calma senza pensare all'impegno successivo che dobbiamo svolgere.
Ecco, il mio ultimo periodo è proprio così e come potete constatare non riesco a cucinare come vorrei ed aggiornare il blog come io desidero.
Comunque, oggi mi prendo qualche minuto per condividere questa mia ricetta, che in realtà non è mia ed è molto semplice, ma è un'ottima idea per una cena vegana veloce e gustosissima.

INGREDIENTI
1 mazzetto di agretti
100 gr farina di ceci
200 gr acqua
30 gr olio evo
sale q.b.
PREPARAZIONE
Mescolare con una frusta acqua, farina di ceci, olio e sale eliminando i grumi e lasciare riposare in frigo.
Nel frattempo scottare gli agretti in acqua bollente e, se preferite, passarli in padella con uno spicchio di aglio: io ho preferito metterli così, semplicemente scottati.
Unire la pastella agli agretti ben scolati, ungere una padella antiaderente e versare la pastella.
Cuocere a fuoco vivo, girare appena avrà formato una bella crosticina e cuocere anche dall'altro lato.
Ci vorranno circa 20 minuti.

Clo

domenica 13 maggio 2012

Bio vassillopita


Grazie al contest della mia cara amica Artù ho trovato il tempo di scrivere sul blog! Ultimamente sono stata molto impegnata ed il tempo di aggiornare il mio caro diario culinario non c'è stato.
Colgo l'occasione per fare i miei più cari auguri al blog La Casa di Artù che compie un anno!!! Dovete sapere che un anno fa è nato anche il mio blog ed io e Michela ci sentivamo molto spesso in occasione dell'abbandono di un famosissimo forum di cucina. Lei aveva molta paura e pensava di non riuscire a creare un blog... io l'ho spronata ed aiutata con i primi passi ed ora??? Ha un blog seguitissimo e le sue creazioni sono tra le più apprezzate del mondo blogger!

TI VOGLIO BENE MICHY!!!!!!


INGREDIENTI
5 arance biologiche (succo e scorza) - circa 380 ml
4 uova
240 gr zucchero
150 gr margarina
poca acqua 
530 gr farina 00
1 bustina di lievito
PREPARAZIONE
Lavorare con il frullatore il succo, i tuorli, lo zucchero, poca acqua e la margarina fusa.
Unire la farina ed il lievito setacciati, unire lentamente gli albumi montati a neve e le scorze degli agrumi.
Cuocere in forno a 180° per 1 ora in una teglia da 24-26 cm di diametro.

Clo

I KItchen: presentazione del nostro libro a Palazzo Ducale


Nel meraviglioso Palazzo Ducale di Genova, in Piazza De Ferrari,abbiamo assistito alla presentazione del nostro libro, I KITCHEN!!!
Senza nemmeno uno sforzo, questa piccola creatura è finalmente venuta alla luce, facendo un regalo enorme a chi ha perso tutto durante l'alluvione dell'entroterra ligure del 24 ottobre 2011.
Grazie al grande cuore di Patrizia, tutti noi blogger siamo stati richiamati per regalare una delle nostre ricette per ricostruire le strutture del complesso Gulliver distrutto dalla furia dell'acqua.
La risposta è stata esponenziale e nemmeno Patrizia si aspettava questi riscontri.... sono davvero felice dell'utilità di internet in questi casi!

Ho avuto l'occasione di conoscere di persona Carla Emilia di Un'arbanella di Basilico, ma soprattutto la mia cara amica Michela che conosco già via web da 4 anni ormai e la stima reciproca ci ha tenute vicine dalla nostra frequentazione di un famoso forum di cucina ad oggi, con i nostri blog e le nostre amate ricette... come dicevo durante l'incontro, non amiamo la cucina ma ne siamo malate!

Clo

martedì 8 maggio 2012

Tortelloni di sfoglia al quark e pomodoro ciliegino


La voglia di utilizzare questi pomodorini è sempre tanta, ma ogni volta che voglio aprire un barattolo mi sembra di sprecarlo e tendo ad aspettare di avere un'occasione o una preparazione migliore!
Questa volta ho rotto gli indugi ed ho voluto creare questi sfizi con il formaggio quark ed il preparato per bruschetta al pomodoro ciliegino di Agromonte.
Che dire, un successo!

INGREDIENTI
1 rotolo di sfoglia
4 cucchiai di bruschetta al pomodoro ciliegino Agromonte
4 cucchiai di formaggio quark
sesamo q.b.
PREPARAZIONE
E' molto semplice: srotolare la sfoglia, tagliarla in 4 triangoli e mettere un cucchiao di formaggio ed uno di preparato per bruschetta.
Arrotolare come un croissant e chiudere come un tortellone.
Cospargere di semi di sesamo e cuocere in forno a 180° per 20 minuti circa.

Clo

giovedì 19 aprile 2012

Melanzane speziate Moji


Per la cena indiana con le Bionde del Mercoledi Sera (che poi dicono si ad ogni mio invito in ogni sera della settimana...) ecco la cena indiana vegan speciale!
Ceci masala ....non fotografati..non so perchè :-/
Loro intolleranti al lattosio, io vegetariana... we make the perfect vegan girls!
Sapete cosa ho scoperto grazie a loro? 
Anche negli ingredienti senza latte, ci sono tracce di lattosio! A volte sotto forma di latte in polvere, altre come siero. Per esempio, e non lo immaginereste mai, nei seguenti prodotti ci sono tracce di latte a causa del contatto con altri prodotti nello stabilimento di produzione o perchè c'è il lattosio sotto forma di derivati che non sono latte vero e proprio:
lievito di birra
lievito per torte
latte di soia
pasta (non nella pasta Coop o De  Cecco)
farina (non nella Molino Chiavazza o Coop)
margarina (non nella Vallè)
salsa di pomodoro (non nella salsa Coop o nella Mutti)

Ad esempio, nei prodotti Alprosoya, Baule Volante e molti Coop non c'è traccia di lattosio!
Dura vita per i vegani....

Queste melanzane si prestano bene per accompagnare riso basmati, thai o cous cous bolliti con qualche goccia di limone!

INGREDIENTI
2 melanzane
1 scalogno
1 cucchiaino curry
5 cucchiai aceto
3 cucchiai zucchero di canna
1 cucchiaio senape
1/2 cucchiaio cannella
1 cucchiaino curcuma
1 spicchio aglio
alloro, sale, pepe, olio evo
un pizzico di peperoncino
PREPARAZIONE
Tagliare le melanzane a fiammifero e far marinare con aceto, senape, cannella, curcuma e aglio.
Dopo 10 minuti friggerle in poco olio con le cipolle.
Dopo 5 minuti aggiungere il peperoncino, l'alloro e lo zucchero.
Cuocere 15 minuti, poi aggiustare di sale.

Clo

Hummus di cannellini


Gioia e tripudio... questa ricetta mi da delle grandi soddisfazioni, in ogni sua versione. Certo, quella di ceci è la migliore, ma devo dire che assaggiando questa di cannellini di certo non ti manca.
Una salsina perfetta per le verdure crude, per un aperitivo o anche come base di un panino.
Eccezionale dipping sauce per i triangolini di mais!

INGREDIENTI
1 latta di fagioli cannellini scolati
1 cucchiaio di tahine (crema di sesamo)
succo di mezzo limone
mezzo scalogno
sale
olio evo
paprika dolce
PREPARAZIONE
Mettere tutto nel mixer, trasferire in una ciotolina, spolverare con paprika per poi coprire con un filo di olio.

Indian Style Basmati


Dedico questa ricetta vegana a Lara, una ragazza squisita che mi ha scritto una mail privata.
Premetto che la sua mail è stata molto gradita perchè, di fatto, la penso come lei. 

Ti dedico questa e le prossime 2 ricette sperando che la sezione "vegana" sia sempre più piena mentre quella vegetariana si fermi, prima o poi.

Un abbraccio, Lara!

INGREDIENTI
2 tazze riso basmati
1 tazza acqua
1 tazza latte di riso
1 scalogno
1 pugno di uvetta
curry, curcuma e mix garam masala a piacere
PREPARAZIONE
Per prima cosa, mettere in ammollo l'uvetta in acqua tiepida.
Unire l'acqua ed il latte in un pentolino e portare ad ebollizione: appena bolle, abbassare il fuoco.
Rosolare il riso nel mix di scalogno e spezie per tostarlo.
Unire l'uvetta.
Lentamente, unire il liquido e far consumare fino a quando il riso è cotto.

Clo

lunedì 9 aprile 2012

Crocchette di cous cous e cuore di caciottina


Evvai! Adoro riciclare gli avanzi! Soprattutto se il risultato è ancora più sfizioso del piatto da cui provengono... Cotti al forno e con un interno filante, davvero semplici!
Allora, vi ho già raccontato che Andrea ama il cous cous quindi ne preparo sempre molto perchè anche io lo adoro. Ovviamente ne avanza sempre, ma non posso alimentarlo esclusivamente a cous cous, quindi mi invento queste goloserie :-)

INGREDIENTI
1 ciotola di cous cous cotto
1 pugno di soffritto (sedano-carota-cipolla)
5 cubetti di caciottina veg Caseificio Spadi Enzo
1 uovo
sale, pepe
pangrattato
poco olio evo
PREPARAZIONE
Far rosolare il soffritto, unire il cous cous e farlo insaporire. 
Trasferire in una ciotola ed unire l'uovo, il sale, il pepe e formare delle palline.
In ogni pallina, al centro, inserire un dado di formaggio e richiudere bene.
Passare nel pangrattato e porre su una placca con carta forno.
Mettere un giretto di olio e cuocere in forno a 180° per 20 minuti circa, rigirando a metà cottura.

Clo

Quinoa primaverile


E' un pò tardi, lo so, ma avevo preparato questo piatto il 21 marzo per festeggiare l'arrivo della primavera.
Ora è tornato il freddo e forse sarebbe meglio mangiare una bella polenta bollente, ma non demordo e sento che il caldo sta per arrivare....
Andrea ha apprezzato molto questo gustoso piatto. Davvero semplice da trattare, la quinoa sembra un cereale ma fa parte della famiglia delle Chenopodiacee ovvero la stessa degli spinaci: "quinoa", nella lingua Inca, significa "la madre di tutti i semi" ed è ricchissima di proteine.

A tal proposito, voglio mostrarvi una vignetta molto simpatica ma che rende bene l'idea dell'assurdità di alcune domande che vengono spesso poste ai vegetariani.

"Niente carne in assoluto? Sei sicuro di assumere abbastanza proteine???"

Ecco, questa vignetta è abbastanza chiara... di fronte ad un essere in piena forza, sano e perfettamente nutrito, le persone si meravigliano di come si possa vivere senza carne... è come scoprire l'acqua calda vero? Ma è uno dei principali modi per capire che non siamo carnivori! Altrimenti moriremmo!
Proprio giovedi scorso ho avuto una nuovo confronto con una persona che si definisce carnivora e che sostiene, udite udite, che siamo addirittura carnivori e con la struttura fisica uguale a quella di una tigre.
Boh...la gente non sa più cosa inventarsi per giustificare la propria gola.

Ritorniamo a questa meravigliosa ricetta, sana e nutriente dai!

INGREDIENTI
1 cipolla
2 carote
1 gambo di sedano
1 tazza di brodo veg
2 tazze di quinoa
2 foglie di alloro
caciotta a scaglie Caseificio Enzo Spadi
pepe
PREPARAZIONE
Passare le verdure al mixer e far soffriggere.
Preparare il brodo.
Unire la quinoa al soffritto ed unire il brodo; portare ad ebollizione, abbassare il fuoco e sobbollire per 20 minuti. Aggiungere pepe ed alloro.
Unire il formaggio e coprire fino a far fondere la formaggetta.

Clo

Focaccia paradiso allo stracchino


Ennesima versione della mitica focaccia paradiso, preparata ormai in tutti i modi, manca solo quella dolce!
Stessa ricetta della paradiso ma con l'aggiunta dello stracchino e della teglia più larga, così da avere una specie di focaccia al formaggio casalinga...

INGREDIENTI
500 gr di farina manitoba
20 gr olio evo
10 gr sale
10 gr zucchero
acqua tiepida q.b.
1 cubetto di lievito di birra o 1 bustina di lievito Mastrofornaio

FARCIA
500 gr stracchino

PREPARAZIONE
Mettere gli ingredienti in questo ordine: lievito sbriciolato - acqua (iniziamo con un bicchiere) - olio - zucchero - farina - sale (Io ho utilizzato la planetaria con gancio per impasto.
Lasciare impastare per circa 2 minuti e poi spegnere, facendo riposare tutto per circa 15 minuti (lasciate tranquillamente l'impasto nella planetaria).
Mettete la carta forno nella teglia (io uso la teglia rotonda, tipo le pizza) e versare l'impasto.
Coprire con i pomodorini conditi e tagliati in 4.
Cuocere in forno preriscaldato a 190° per circa 35/45 minuti, valutate voi magari facendo un taglietto nel bordo e verificando la cottura dell'interno.

Clo

Burger di borlotti e sesamo


Qui è una produzione continua, una catena di montaggio... ed il bello è che ogni burger è differente, incredibile! La consistenza, il gusto, la cottura: si possono fare fritte, in padella con poco olio, in forno, alla pizzaiola, alle cipolle... ma quanto sono buoni!
Volete sapere la cosa migliore di questi burger? Sono vegetariana, cosa ve lo dico a fare??? Nessun animale è morto per il piacere della mia gola che anzi, è pienamente appagato così!
VEG batte CARNIVORO 
1 - 0

INGREDIENTI
1 lattina di fagioli borlotti
1 pugno di soffritto misto (carote, cipolla e sedano)
1 pugno di farina bianca o maizena o di riso
2 cucchiai di farina di ceci
sale, pepe, spezie a piacere  (consiglio vivamente curry, coriandolo e cumino!)
sesamo e pangrattato
poco olio per cuocere
PREPARAZIONE
Cuocere il soffritto in poco olio, poi aggiungere i borlotti passati al mixer ma lasciati grossolani.
Trasferire il tutto in una ciotola e far raffreddare.
Unire gli altri ingredienti, amalgamare, poi passare nel pangrattato mescolato al sesamo.
Cuocere in padella da entrambi i lati fino a doratura.


Qui il nostro piattino con burger e cavoletti marinati :-)

Clo